Il modulo Valutazione della Ricerca è lo strumento che abilita a tutta la reportistica di sistema relativa ai diversi moduli di IRIS e consente la gestione di Campagne di Valutazione delle entità del sistema, ad esempio le pubblicazioni, i progetti, i ricercatori.

È possibile selezionare gli oggetti da valutare, raggrupparli, abbinare più criteri (anche parametrici), assegnare valutatori (anche esterni), gestire il flusso di lavoro, notificare, produrre graduatorie e report.

Il modulo ER è un importante strumento a supporto delle decisioni strategiche di Ateneo poiché fornisce report aggregati e disaggregati a partire dai vari indicatori utili alla valutazione interna e agli adempimenti ministeriali.

All’interno del modulo ci sono report dedicati agli indicatori ASN, VQR-like, alla bibliometria derivata da Web Of Science e Scopus (previa sottoscrizione dell’Ente di contratti con i provider in oggetto).

Inoltre, il modulo contiene, in caso di Campagna di Valutazione Nazionale ANVUR (VQR), tutte le funzionalità necessarie per la candidatura, selezione, analisi e monitoraggio delle pubblicazioni dei docenti/ricercatori da inviare ai sistemi ministeriali.

Completa il modulo una sofisticata suite di reportistica in grado di creare e analizzare dati OLAP attraverso cubi multidimensionali. Questo modulo viene installato insieme al pacchetto base perché fa da “framework” a tutta la reportistica anche per i rimanenti moduli opzionali.


Vengono qui di seguito elencate le caratteristiche del modulo, distinte per funzionalità di gestione campagne di valutazione e di reportistica integrata.


Gestione Campagne e Sessioni di Valutazioni


Reportistica

Sono disponibili report su metriche esterne (impact factor, numero di citazioni Scopus, WoS) se l’ateneo ha attivato una sottoscrizione a tale scopo con i relativi fornitori (ad es. Thomson Reuters, Elsevier, ecc.).

Mentre il modulo IR consente solo la visualizzazione piatta dei dati bibliometrici associati, ER consente l’analisi per aggregazione.

In particolare sono presenti: incrocio dati tra pubblicazioni e personale ultima afferenza disponibile, incrocio alla data corrente, incrocio alla data di pubblicazione.