Page tree
Skip to end of metadata
Go to start of metadata

Il nuovo report IRIS “VQR 15-19” è uno strumento a supporto delle decisioni, che agevola gli utenti del sistema a scegliere la miglior produzione scientifica presente in Ateneo in vista della campagna di valutazione nazionale. Lo strumento è stato realizzato da Cineca in collaborazione con le università UNIMORE e UNIMI, rispettivamente nelle persone di Dott. Nicola De Bellis e Dott.ssa Paola Galimberti che coordinano i tavoli di lavoro del Focus Group “GdL-IRIS” pertinenti ai temi VQR.

Disclaimer: si ribadisce che l'uso e l'interpretazione dei risultati è fatto su libera iniziativa dell'utilizzatore e che, in nessun modo, il presente report garantisce una simulazione identica alla valutazione che verrà effettuata da ANVUR attraverso i GEV.

 

Il docente ha a disposizione diversi report a supporto della decisione. Tali report sono disponibili nel menù a tendina VQR sotto “selezione pubblicazioni”, tuttavia è uno strumento che risulta maggiormente utile per il dipartimento e l’ateneo.

REPORT PER PERSONA


Nel report per persona il docente o ricercatore ha un sinottico della sua situazione.

I dati che popolano le prime colonne sono sincronizzati con i dati ANVUR quali il nominativo, il CF, la struttura, L’area ministeriale, il settore concorsuale, l’SSD e l’area VQR.

I dati che popolano le ultime colonne servono a monitorare l’andamento della campagna del docente.

Lo stato della graduatoria mostra l’attività del docente sulla propria campagna.

Le # pub selezionabili è la numerosità totale delle pubblicazioni che un docente può selezionare e ordinare nell’interfaccia VQR.

La colonna # pub in graduatoria indica quelle effettivamente selezionate per essere inserite in graduatoria. Tale numero deve essere almeno il minimo impostato dall’ateneo, ad eccezione che il docente non sia in possesso di un numero inferiore.

La colonna # pub selezionate per la VQR indica quelle pubblicazioni effettivamente inserite nello stato finale per i fini valutativi.

La colonna # pub selezionate per VQR (con vale doppio) indica le pubblicazioni selezionate classificate con il valore “vale doppio”. Tale selezione è possibile unicamente per le monografie.

La colonna # pub con PDF caricato o richiesto all'editore indica quanti pdf sono stati caricati da catalogo o importati esternamente, e quelli che vengono richiesti all’editore.


REPORT PER PUBBLICAZIONE

 

Il docente ha a disposizione, nel report per pubblicazione, la lista completa delle sue pubblicazioni con associati tutte le informazioni rilevanti per il supporto alla scelta.  Nella parte alta dell’interfaccia il docente ha a disposizione una moltitudine di filtri con cui può ricercare le pubblicazioni di suo interesse.

I dati vengono prelevati dallo stesso motore della reportistica standard di IRIS e contengono le informazioni denominate “modalità Mixed” ovvero, saranno visualizzati tutti i prodotti definitivi e validati, in fase di prima validazione e, se riaperti e sottoposti nuovamente a validazione, le ultime modifiche effettuate. Non verranno visualizzati prodotti nello stato “Bozza”. I prodotti nello stato "Riaperto" verranno mostrati ma nella loro ultima versione validata o definitiva prima della riapertura.

La maschera presenta una serie di filtri di ricerca, come già previsto in molte delle funzionalità dell’applicativo.

Si segnalano alcune informazioni importanti relative ai seguenti campi di ricerca presenti nei filtri:


  • Validità rispetto al bando VQR: se selezionato, questo filtro esclude i prodotti che non sono del periodo 2015-2019 e non appartengono alle tipologie MIUR previste dalla VQR (vedi tabella in fondo alla pagina). Inoltre viene fatto un controllo, per quelle pubblicazioni a cavallo del 2014-2015 che potrebbero già essere state selezionate nella campagna precedente (2011-2014) il cui anno di prima pubblicazione online era antecedente e l’anno finale di stampa 2015. 
    NB: Quest’ultima informazione è disponibile solo per gli Atenei che hanno fatto la precedente campagna VQR con IRIS.

  • AUTORE 1st/Last/Co (SI/NO):  il dato è relativo ai campi presenti in fase di riconoscimento autori per quegli Atenei che hanno deciso di attivarla e configurarla. Se non sono stati compilati o l’Ateneo non ha attivato tali info aggiuntive, questa informazione non è presente. A titolo di esempio, nella seguente immagine, si evidenzia una pubblicazione di un Ateneo che ha attivato tale informazione
  • RIVISTA/SERIE SCIENTIFICA (SI/NO) informazione generale a prescindere dell’autore presente in quella riga.
  • Internazionalizzazione (SI/NO) : il dato è relativo alle informazioni prelevate sia da Scopus che da IRIS e per essere "SI" allora soddisfa almeno uno dei seguenti tre requisiti (1. presenza coautori stranieri, 2. nazione editore diversa da Italia, 3. lingua pubblicazione diversa da Italiano)
  • RIVISTA/SERIE SCIENTIFICA PER L'AUTORE (SI/NO) e  RIVISTA/SERIE DI FASCIA A PER L'AUTORE (SI/NO) fanno riferimento alla persona: per ciascuna riga dei risultati dove compare il nome di uno degli autori, si riferisce all’incrocio dei dati del settore concorsuale e all’autore con quelli in cui la rivista è considerata Scientifica o di Fascia A    
  • Potenziali Conflitti tra Dipartimenti (SI/NO): se più autori della pubblicazione ricadono su dipartimenti diversi e (in base al conteggio totale degli autori) il numero di questi dipartimenti è maggiore del numero massimo consentito da ANVUR per la presentazione.

Nella parte sottostante, si trovano i criteri di ordinamento dei risultati. Ve ne sono alcuni già pre-impostati di largo utilizzo ma è possibile creare dei criteri di ordinamento personalizzabili cliccando sulla linguetta “Ordinamento (semplice)”.

Scegliendo Ordinamento (avanzato) appaiono i campi selezionabili con le i simboli > e >> che, se riportati nella tabella di destra, saranno utilizzati nell'ordinamento finale dell'estrazione dati. Tali risultati verranno ordinati secondo il valore in cima alla lista e, a parità di tale valore, per quello seguente e così via. Per una maggiore leggibilità del dato si consiglia di non selezionare più di 3 campi alla volta.


 



ESTRAZIONE DEI RISULTATI E RISULTATI DI RICERCA

Nella parte in basso a destra dello schermo, la ricerca può essere effettuata cliccando “Cerca” per visualizzare i risultati a video, oppure cliccando su “Esporta” per generare un file excel consultabile, ordinabile e filtrabile a proprio piacimento (opzione consigliata per flessibilità e leggibilità maggiore) con i risultati desiderati. Il tasto "azzera ricerca" servirà ogni qual volta si desideri ripartire da capo nell'impostazione dei filtri.


Il sistema ragiona prevalentemente “per riga”, cioè le informazioni che non sono indipendenti ma dipendono da un altro campo saranno relative alla riga che si sta esaminando.
Ad esempio la colonna “Potenziali conflitti tra dipartimenti” conterrà il valore SI oppure NO a seconda dell’autore presente in quella specifica riga.
I risultati sono sempre per contributo e mai per prodotto (per ogni pubblicazione ogni contributor/autore genera una nuova riga: n-autori comportano n-righe dello stesso prodotto.

Le colonne relative ai dati di Scopus o Wos saranno popolate sole se tale prodotto nel catalogo avrà gli identificativi valorizzati correttamente.
Consigliamo, per questa ragione, di verificare puntualmente la qualità dei dati con le funzionalità IRIS presenti nel menù "Qualità dell'Archivio" → "Identificativi"

I risultati sono visualizzati in una tabella.


Le prime colonne indicano informazioni relative ai dati della pubblicazione 


  • Titolo – il titolo della pubblicazione
  • Cognome
  • Nome
  • Ruolo
  • Tipologia VQR
  • Tipologia IRIS
  • Sottotipologia.


 



Seguono indicazioni su:

  • Concatenazione autori interni
  • graduatoria assegnata - il ranking che ha stabilito il docente durante la selezione dei prodotti
  • area VQR(codice) - dato di anagrafica, indica per GEV viene presentata quella pubblicazione.



Tra i campi estratti segnaliamo il significato di:

  • N autori interni VQR-abili (di tutti gli autori riconosciuti, il totale tra i ruoli PO, PA, RI e RTD attivi al 1/11/2019). Dove tale numero è 1 non ci potranno essere dei conflitti.
  • L’ordine della graduatoria relativa ai prodotti.
  • I pdf allegati, quelli richiesti all’editore e lo stato della richiesta: la numerosità degli allegati caricati dipende dal numero di parti in cui si è diviso un pdf.


 


Proseguendo con la tabella in orizzontale si osservano i principali indicatori bibliometrici associati alla pubblicazione. Le cravatte si vedono solo per gli article e per le review, non per le altre tipologie di prodotto.

Tra questi campi si segnalano:

  • N. Citazioni Scopus (Senza Autocitazioni): ovvero il n. di citazioni totali detratte le citazioni eseguite in altri articoli DA TUTTI GLI AUTORI della stessa pubblicazione.
  • % Autocitazioni Scopus: indicatore importante in quanto le riviste con troppe autocitazioni verranno penalizzate da ANVUR.



    Nella parte intermedia della tabella si possono osservare gli indicatori bibliometrici correlati ai percentili e alle citazioni della singola rivista. Si segnala che:

    • Solamente nell’ISI article influence non sono esposti i percentili ma solo il valore dell’indicatore in valore assoluto.
    • La presenza di coautori stranieri (SI/NO): dato sincronizzato con SCOPUS


Nella parte successiva della tabella, sono presenti le informazioni relative all’autore quali il CF, l’SSD, l’Area Autori ed altre informazioni correlate.


Continuando lungo la tabella vengono mostrate le cravatte correlate alla pubblicazione. 

Tali cravatte sono sempre relative ad un indicatore, in quanto incrociano il numero di citazioni con un indicatore di rivista e con la categoria (SCOPUS/WOS).

Le cravatte incrociano il numero delle citazioni con un indicatore di rivista, un indicatore di citazioni e un indicatore di categoria: maggiore è il prestigio della rivista e maggiore sarà il prestigio dell’autore in relazione al numero di citazioni. Le cravatte hanno un range compreso da A a E.

Si segnalano:

  • Anvur - scopus - citescore - classe relativa alla categoria scelta: Segnala la fascia/cravatta in cui ricade la pubblicazione (A/B…E) relativa alla CATEGORIA CHE IL DOCENTE HA SELEZIONATO, in base alle citazioni ricevute, all’indicatore di riferimento(citescore) e alla rivista.
  • Anvur - scopus - citescore - tutte le categorie: Segnala la fascia/cravatta in cui ricade la pubblicazione (A/B…E) per tutte le categorie di cui può far parte la pubblicazione, in base alle citazioni ricevute, all’indicatore di riferimento(citescore) e alla rivista.
  • Anvur - scopus - citescore - miglior classe: nella colonna successiva viene indicata la MIGLIOR classe relativa alla colonna precedente (Anvur - scopus - citescore - tutte le categorie). Nel caso di classi discordanti, il sistema ci mostrerà la classe migliore tra tutte le categorie.
  • Anvur - scopus - sjr - classe relativa alla categoria scelta: Segnala la fascia/cravatta in cui ricade la pubblicazione (A/B…E) relativa alla CATEGORIA CHE IL DOCENTE HA SELEZIONATO, in base alle citazioni ricevute, all’indicatore di riferimento(SJR) e alla rivista.
  • Anvur - scopus - sjr - tutte le categorie: Segnala la fascia/cravatta in cui ricade la pubblicazione (A/B…E) per una o più categorie, in base alle citazioni ricevute, all’indicatore di riferimento(SJR) e alla rivista.
  • Anvur - scopus - sjr - miglior classe: nella colonna successiva viene indicata la MIGLIOR classe relativa alla colonna precedente (Anvur - scopus - sjr - tutte le categorie). Nel caso di classi discordanti, il sistema ci mostrerà la classe migliore tra tutte le categorie.

Specularmente viene mostrata in tabella le cravatte relative all’Impact Factor(WOS) e per l’Article Influence(WOS). Tali calcoli sono stati effettuati incrociando l’SSD associato alla pubblicazione, quindi il GEV di riferimento.

ATTENZIONE: se in una fascia/cravatta è presente la segnalazione ND, tale fascia non è disponibile per quella determinata categoria.


SOLO gli ambiti matematici (GEV1) presentano una classificazione differente e hanno delle regole differenti rispetto agli altri GEV. Per il calcolo delle classi il GEV1 presenta delle colonne separate rispetto a tutti gli altri GEV bibliometrici. 

In tali colonne

  • anvur - gev1 - sjr – classe
  • anvur - gev1 - snip - classe        
  • anvur - gev1 - scopus - mcq – classe
  • anvur - gev1 - article influence – classe
  • anvur - gev1 - wos - mcq – classe

vengono mostrate la classe (A,B…E) relativa alla pubblicazione del GEV1 senza indicatori relativi alla categoria scelta. Tali classi vengono calcolate in base ad algoritmi specifici.





Nella parte finale della tabella sono presenti tutti i dati integrativi presenti nella scheda di integrazione metadati, se il docente in questione ha già iniziato la loro valorizzazione. Tali colonne vengono mostrate indipendentemente dai GEV di appartenenza della pubblicazione.



  • No labels