Page tree
Skip to end of metadata
Go to start of metadata

Introduzione

Gli  ODS associati al sistema gestionale GDA, agevolano gli utenti dell'Ateneo nelle operazioni di recupero massivo di dati generati durante i processi di predisposizione della didattica. Tali processi possono essere così schematizzati:

  • Definizione Corsi di Studio: la creazione/gestione dei corsi di studio e dei relativi ordinamenti didattici, che rappresenta la fase più alta della programmazione (ciò che corrisponde al RAD della banca dati OFF.F).
  • Progettazione Didattica: la gestione dei regolamenti didattici e delle regole per i piani di studio, che nell'insieme definisce l’ampia gamma di regole di fruizione di un determinato corso di studio.
  • Programmazione Didattica: la fase di definizione delle attività effettivamente erogate, la copertura della docenza e la definizione dei contenuti formativi.

Con riferimento a questi processi, nei seguenti paragrafi, si vanno ad approfondire alcuni concetti fondamentali per la comprensione del modello dati.

Regolamenti didattici

Il regolamento didattico di corso di studio è un'istanza dell'ordinamento didattico per una coorte di studenti.

Per i corsi di Studio DM 270 il regolamento didattico di corso di studio corrisponde alla scheda SUA-CDS della banca dati OFF.F.

Il regolamento didattico di corso di studio determina:

  • curriculum offerti agli studenti e le regole di presentazione, ove necessario, dei piani di studio individuali;
  • l'elenco degli insegnamenti, con l'indicazione dei settori scientifico-disciplinari di riferimento e dell'eventuale articolazione in moduli;
  • l’elenco delle altre attività formative;
  • gli obiettivi formativi specifici, i crediti di ogni insegnamento e di ogni altra attività formativa;
  • la tipologia delle forme didattiche, anche a distanza, degli esami e delle altre verifiche del profitto degli studenti;

L'attore che attiva il processo di definizione del regolamento didattico di corso di studio è il Docente referente, mentre gli altri partecipanti sono l'Utente Uffici Centrali e il Sistema Carriere.

Per la definizione del regolamento didattico di corso di studio si parte da un ordinamento didattico in bozza, che potrebbe anche non essere stato completato o essere ancora in uno stato di prima stesura, o Attivo.

Una volta che il Regolamento didattico è pronto deve essere presentato agli organi referenti dell’Ateneo per l’approvazione.


Attività formative erogate

Le attività formative offerte in ogni anno accademico (cioè l’offerta formativa erogata e programmata) sono univocamente definite dai regolamenti didattici completi delle regole per i piani di studio, della nuova coorte di studenti e di quelle precedenti.

Le attività formative offerte in ogni anno accademico hanno il livello di dettaglio per:

  • Corso di studio,
  • Anagrafica attività formativa.

Le attività formative offerte in ogni anno accademico non sono invece dettagliate per coorte (regolamento didattico) e curriculum, si intende quindi una mutuazione implicita fra le diverse coorti e curriculum che offrono la stessa anagrafica attività formativa.

Le attività offerte possono poi essere erogate più volte per replica / edizione / sdoppiamento, in base a:

  • Periodo didattico (es. primo semestre, secondo semestre)
  • Partizione studenti (es. AK – LZ)
  • Sede didattica (es.  Bologna - Cesena)
  • Lingua della didattica (es. Italiano - Inglese)
  • Modalità didattica (es. Convenzionale - Teledidattica)

Ambiti di Analisi

I dati provenienti da GDA sono stati organizzati, a livello di ODS, nei seguenti ambiti di analisi:

DIDGDA - ODS - Regolamento, Programmazione Didattica e Coperture

DIDGDA - ODS - Esportazione ProgDid a SUA-CDS

Nell'immagine che segue è riprodotto uno schema "sintetico" delle principali informazioni gestite dagli ODS della Didattica. Lo schema evidenzia i differenti livelli di dettaglio specifici di ogni ambito (regolamento, erogazioni, coperture). Questo schema vuole essere una linea guida nella produzione dei report, per evidenziare le problematiche da tenere in considerazione quando si vogliono mettere in relazione dati provenienti da ambiti differenti (es. "anno di corso" con "attivita del regolamento", "SSD" con "erogazioni" ecc...).

Se prendiamo in esame, ad esempio, le attività del regolamento didattico e vogliamo inserire in un report l'anno di corso, dobbiamo tenere in considerazione il fatto che per un'attività del regolamento gli anni di corso potrebbero essere più di uno (per effetto dei differenti schemi di piano che possono essere definiti). Di conseguenza, una "riga del report" potrebbe essere raddoppiata (o triplicata ecc...) quando si vanno ad aggiungere nuove informazioni alla struttura report. In questi casi è importante prestare attenzione ai conteggi che si vogliono effettuare. Nell'esempio appena esposto, quindi, non potrò più "contare le attività del regolamento", perchè queste potrebbero essere presenti più di una volta nel caso in cui siano in relazione con più di un anno di corso.

Analizzando l'immagine seguente, risulta evidente che problematiche di questo tipo si possono presentare in numerose situazioni. Ulteriori indicazioni, in questo senso, verranno fornite nel descrivere dettagliatamente i vari ambiti di analisi di ODS.




Gliffy Macro Error

You do not have permission to view this diagram.


Nel seguente documento è riportato uno schema ER semplificato che dovrebbe chiarire ulteriormente le problematiche connesse all'analisi dei dati prodotti tramite GDA.


DIDGDA - ODS - Regolamento, Programmazione Didattica e Coperture

Descrizione ambito

Il Business Model "DIDGDA - ODS - Regolamento, Programmazione Didattica e Coperture" contiene al suo interno gli elementi necessari per poter analizzare "contemporaneamente" tutti i dati generati nelle varie fasi del processo di definizione della didattica.

La possibilità di poter analizzare tutti i dati "contemporaneamente", ha sicuramente molti vantaggi ma, come indicato nel capitolo 2, lascia all'utente il compito di fare delle scelte consapevoli. In molti casi, infatti, inserire all'interno dello stesso report informazioni provenienti da "ambiti di analisi differenti" (es. "regolamento con offerta" oppure "regolamento con coperture" ecc...) può generare una "moltiplicazione di dati". Questo non significa che il report sia sbagliato o che i dati siano sbagliati, ma semplicemente che l'utente deve valutare attentamente il risultato finale del report per prendere le necessarie decisioni.

esempio 1: "moltiplicazione" dei dati

Se all'interno di un report si inseriscono ad esempio i "docenti ai quali in un certo anno accademico è stato assegnato un incarico di docenza" e "l'anno accademico di attivazione dei regolamenti didattici che sono in relazione con tali incarichi", potrà capitare che il docente (e tutte le informazioni relative all'incarico) venga replicato per tutti i regolamenti che hanno generato quella necessità di incarico.


esempio 2: "scomparsa" di dati

Allo stesso modo, ci preme portare all'attenzione di chi utilizzerà questo ambito di analisi, che alcune relazioni fra entità del modello dati sono di tipo "1 - (0,N)", ovvero un elemento di una determinata entità può essere in relazione con 0, 1 o più elementi di un'altra entità. Ad esempio, un modulo offerto può prevedere 0, 1 o anche più erogazioni. Dal punto di vista della realizzazione dei report, l'elemento che deve essere tenuto in considerazione, in particolare, è il fatto che possono NON esistere erogazioni. Se si realizza quindi un report che elenca i moduli offerti in un determinato anno accademico e all'interno del report si vanno ad introdurre informazioni specifiche delle erogazioni (ad es. le partizioni, o la lingua di erogazione ecc...), si deve essere coscienti del fatto che dal report "scompariranno" tutti quei moduli che NON sono collegati a nessuna erogazione. Lo stesso ragionamento vale anche per la relazione fra Erogazioni e Coperture: non tutte le erogazioni prevedono l'esistenza di una copertura (o per lo meno in alcuni momenti del processo di definizione della didattica, potrebbe non esistere ancora la copertura).


L'obiettivo dei paragrafi seguenti è quello di illustrare il significato di tutti gli elementi presenti nel metadato di ODS (attributi e misure). Siccome molti degli attributi presenti all'interno del metadato sono di facile comprensione (ad es. "Corso di Studi", "Dipartimento", "Attività Formative" ecc...), concentreremo l'attenzione su quegli elementi la cui comprensione è "cruciale" per un appropriato utilizzo del metadato.

Attributi

A.A. Regolamento

A.A. Offerta

Regolamento

Didattica

La Didattica del Regolamento, prevede i seguenti livelli di analisi:

  • Dipartimento
  • Facoltà
  • Struttura di Raccordo
  • Scuola di Specializzazione
  • Classe Corso
  • Corso
  • Ordinamento
  • Regolamento Didattico
  • Sede Percorso
  • Percorso

Il livello massimo di dettaglio per analizzare i dati del regolamento è rappresentato dal Percorso di Studio.

Anagrafica AF

Nome AttributoDescrizioneOsservazioni
Categoria Insegnamento Attività Formativa Regolamento CodiceCodice della categoria dell'insegnamento. I codici categoria insegnamento sono predefiniti e di sistema: INS - Insegnamento PRF - Prova finale TIR - Tirocinio LAB - Laboratorio SEM - Seminario OFA - Obbligo formativo aggiuntivo.
Categoria Insegnamento Attività Formativa Regolamento - ItalianoDescrizione della categoria dell'insegnamento in Italiano
Tipo Valutazione Attività Formativa Regolamento Codice

Codice del tipo di valutazione. I codici Tipo Valutazione sono predefiniti e di sistema. Valori ammessi: V - Voto Finale, G - Giudizio Finale.


Tipo Valutazione Attività Formativa Regolamento - ItalianoDescrizione del tipo di valutazione in Italiano
Tipo Valutazione Attività Formativa Regolamento - IngleseDescrizione del tipo di valutazione in Inglese
Anagrafica Attività Formativa Regolamento CodiceCodice univoco dell'anagrafica dell'attività formativa
Anagrafica Attività Formativa Regolamento - ItalianoDescrizione dell'anagrafica dell'attività formativa in Italiano
Anagrafica Attività Formativa Regolamento - IngleseDescrizione dell'anagrafica dell'attività formativa in Inglese
Flag Attività Formativa Regolamento Integrata

Si/No. Indica se l'attività formativa è integrata, composta da due o più moduli, altrimenti è monodisciplinare, con un solo modulo.



Anagrafica Moduli

Nome AttributoDescrizioneOsservazioni
Anagrafica Modulo Attività Regolamento Codice

Codice dell'anagrafica del modulo dell'attività formativa.


Anagrafica Modulo Attività Regolamento - ItalianoDescrizione del modulo dell'attività formativa in Italiano
Anagrafica Modulo Attività Regolamento - IngleseDescrizione del modulo dell'attività formativa in Inglese


Anagrafica Moduli SSD

Un modulo può dare CFU su uno o più settori scientifico disciplinari. Quando da CFU su più settori scientifico disciplinari si parla di "Segmenti". In questa tabella sono memorizzati i settori, raggruppati per area disciplinare, sui quali il modulo offre crediti. Oltre all'area e al settore scientifico disciplinare, per i quali non sono necessarie definizioni, questo livello di analisi contiene i seguenti attributi:

Nome AttributoDescrizioneOsservazioni
Flag Segmento

Si/No. Indica se il settore del modulo dell'attività formativa è un segmento del modulo. Un modulo può essere segmentato quando da CFU su più settori.


Cfu Settore del Modulo

Crediti del modulo dell'attività formativa per il settore.




AF Percorso

A livello di Attività Formative inserite nei Percorsi di Studio del Regolamento Didattico, si vanno a gestire eventuali "raggruppamenti di attività formative". Di seguito si vanno ad illustrare le informazioni che consentono di analizzare e filtrare in maniera puntuale le attività raggruppate.

Tipo Raggruppamento
Nome AttributoDescrizioneOsservazioni
Raggruppamento Attività Formative Codice

Codice tipo raggruppamento attività formative. I codici tipo raggruppamento sono definibili liberamente dall'Utente. Esempio:

- ESA - Raggruppamento esami

- FRE - Raggruppamento di frequenza

- CNT - Verifica contestuale

- CUM - Esame cumulativo


Raggruppamento Attività Formative - ItalianoDescrizione tipo raggruppamento attività formative in Italiano
Raggruppamento Attività Formative - IngleseDescrizione tipo raggruppamento attività formative in Inglese
Flag Raggruppamento di Esami

Si/No. Se attivato Indica che si tratta di un raggruppamento di esame. Non è possibile superare il padre se prima non vengono superati tutti i figli. Se disattivato Indica che si tratta di un raggruppamento di frequenza. Non è possibile superare le AD figlie. La frequenza del padre viene data solo quando tutte le AD figlie hanno acquisito la frequenza.


Flag Padre Raggruppamento Superato con Media

Si/No. Significativo per i raggruppamenti d'esame., Indica se al superamento dell'ultimo figlio viene superato in automatico anche il padre con la media.


Metodo Calcolo Cfu

Significativo per i raggruppamenti d'esame. Indica come il sistema deve calcolare la somma dei CFU del raggruppamento 0 : peso del padre, 1: somma del peso dei figli 2: somma del peso del padre e dei figli.


Calcolo Conversione Lode

Indica il valore da utilizzare nel calcolo se un modulo ha la lode. Esempio: 31.


Soglia Minima per Lode

Indica il valore minimo della media perchè questa sia convertita in lode. La lode viene applicata se la media è MAGGIORE rispetto al valore inserito. Esempio: 30


Tipo Arrotondamento

Significativo per i raggruppamenti d'esame. Valori ammessi: 0 - Nessun arrotondamento (TRUNC), 1 - Arrotondamento all'intero superiore (ROUNDUP), 2 - Arrotondamento (ROUND).


Tipo Media

Valori ammessi: NULL A - Media aritmetica, P - Media Pesata



Anagrafica AF Capogruppo

All'interno dell'anagrafica delle Attività Formative Capogruppo, sono presenti "tutte le AF capogruppo" più "tutte le AF che non fanno parte di un raggruppamento (e quindi sono "padri di sé stesse")".

Nota Bene: la stessa attività formativa, può essere presente in vari regolamenti didattici. L'attività viene identificata come Capogruppo, se in almeno uno dei regolamenti didattici lo è!

Di seguito la descrizione delle informazioni relative alle attività capogruppo.

Nome AttributoDescrizioneOsservazioni
Anagrafica Attività Capogruppo Codice

Codice anagrafica attività formativa capogruppo.


Anagrafica Attività Capogruppo - ItalianoDescrizione dell'anagrafica dell'attività formativa capogruppo in Italiano
Anagrafica Attività Capogruppo - IngleseDescrizione dell'anagrafica dell'attività formativa capogruppo in Inglese
Flag Capogruppo

Si/No. Indica se anagrafica attività formativa è associata ad almeno un regolamento didattico in cui è capogruppo di un raggruppamento di attività formative


Flag Attività Capogruppo Integrata

Si/No. Se = Si indica che l'attività formativa capogruppo è integrata, ovvero composta da due o più moduli, altrimenti è mono disciplinare, ovvero con un solo modulo.



AF Percorso
Nome AttributoDescrizioneOsservazioni
Flag Frequenza Obbligatoria

Si/No. Indica se l'attività formativa prevede la frequenza obbligatoria delle lezioni.


Attività Formativa - Ore Minime Frequenza

Se l'attività formativa del percorso di studio prevede la frequenza obbligatoria delle lezioni, il campo contiene il numero minimo di ore di frequenza.


Tipo Frequenza Automatica Codice

Codice del tipo di frequenza automatica.

I codici tipo frequenza automatica sono predefiniti e di sistema:

- 0 : no freq. automatica. Non viene mai assegnata la Frequenza in automatico nel libretto.

- 1 :assegna freq. automatica. Il sistema mette in automatico la Frequenza nelle attività del libretto, sempre se l'anno di corso dell'attività del piano/libretto = anno di corso ultima iscrizione attiva dello studente.

- 2 : come da ordinamento. Per decidere se assegnare o meno la frequenza occorre controllare il flag presente nell'ordinamento

- 3 : assegnazione automatica con valorizzazione della data di frequenza. Come 1 ma con in aggiunta la valorizzazione della data di frequenza; viene presa la data di fine lezioni


Tipo Didattica Codice

Codice del tipo di didattica.

Il tipo didattica delle attività formative dei percorsi di studio è utilizzato dal sistema a soli fini di categorizzazione e filtraggio dei dati, non per la gestione del processo di programmazione didattica. I codici dei tipi didattica possono essere liberamente configurati dall'Ateneo. Esempio: i codici definiti da UNICATT sono: I - Integrativa, U - Ufficiale.


Tipo Riservata Codice

Codice del tipo riservata.

Il tipo riservata delle attività formative dei percorsi di studio è utilizzato dall'utente a soli fini di categorizzazione e filtraggio dei dati, non per la gestione del processo di programmazione didattica. I codici tipo riservata possono essere liberamente configurati dall'Ateneo. Esempio: i codici definiti da UNICATT sono: A - ADE - Tipo Didattica: I, K - Altre attività ente convenz.-Pagamento - Tipo Didattica: I, D - Altre attività ente conv.-Tit.gratuito - Tipo Didattica: I, ecc.


Flag Attività Formativa Esclusa da Filtro

Si/No.

Flag che Indica se l'attività formativa del regolamento didattico non potrà essere scelta, in fase di compilazione del piano di studio, dagli studenti di altri corsi di studio, tramite un regole di tipo Libera da offerta.


Flag Attività Capogruppo o Raggruppata

Si/No Indica se l'attività formativa del percorso di studio fa parte di un raggruppamento di attività formative, come capogruppo o raggruppata


Flag Attività Capogruppo

Si/No. Indica se l'attività formativa del percorso di studio è l'attività formativa del percorso capogruppo di un raggruppamento di attività formative


Flag Attività Raggruppata

Si/No. Indica se l'attività formativa del percorso di studio è raggruppata in un raggruppamento di attività formative.


Flag Attività Capogruppo o Non Raggruppata

Si/No. Indica se l'attività formativa del percorso di studio è capogruppo di un raggruppamento di attività formative oppure non fa parte di nessun raggruppamento di attività formative.



Moduli Percorso

I moduli del percorso (o segmenti è prevista una scomposizione del modulo in segmenti) rappresentano il livello minimo di analisi del Regolamento Didattico. A questo livello di dettaglio è indicata la scomposizione dei crediti e delle ore in base a CLASSE, TAF e AMBITO (e corrispondenti CLASSE, TAF e AMBITO nel caso in cui si tratti di un corso interclasse).

Docenti di Riferimento

I Docenti di Riferimento sono un dettaglio del Regolamento Didattico (livello "Regolamento Didattico" della dimensione Didattica). I docenti di riferimento possono quindi essere analizzati, ovvero è possibile stamparne un elenco, in base alle informazioni legate al docente, il cui significato dovrebbe essere sufficientemente chiaro a tutti gli utilizzatori del sistema, (Anagrafica del Soggetto, Ruolo, Profilo, SSD, Tipo Impegno, Afferenza Didattica, Afferenza Organizzativa, Ateneo) e in base ai seguenti ulteriori attributi:

Nome AttributoDescrizioneOsservazioni
Peso Docente di Riferimento

Peso (utilizzo) del docente nel regolamento didattico: - 0,5: utilizzo al 50% - 1: utilizzo al 100%


Numero Coperture Docente di Riferimento

Campo calcolato che riporta il numero di coperture del docente di riferimento per il corso di studio del regolamento didattico per gli anni di offerta maggiori o uguali all'anno di regolamento didattico.



Offerta

Didattica

L'offerta formativa è definita a livello di corso di studi. I livelli sottostanti, ovvero Ordinamento, Regolamento e Percorso di studi, sono definiti a livello di Regolamento Didattico.

Il Corso di Offerta ed il Corso del Regolamento, invece, sono sempre coincidenti. In un determinato anno accademico, ciò che è offerto su uno specifico corso di studi, è relativo ad uno o più regolamenti didattici del medesimo corso di studi. All'interno del medesimo corso di studi, quindi, le mutuazioni sono "implicitamente definite" (tutte le entità del regolamento didattico che condividono la medesima entità offerta, sono automaticamente in mutuazione fra loro). Le mutuazioni, quindi, interesseranno solamente entità offerte su corsi differenti e saranno definite in fase di definizione delle erogazioni.

In base a tali osservazioni, di conseguenza, gli attributi della "Didattica di Offerta", non sono strettamente necessari, perchè possono essere "sostituiti" dai corrispondenti attributi del regolamento didattico. Si è comunque deciso, per sottolineare che si tratta di due momenti separati del processo di costruzione della didattica, di inserire comunque nel modello gli attributi della "Didattica di Offerta".

Di seguito sono elencati i livelli che compongono la Didattica di Offerta:

  • Dipartimento
  • Facoltà
  • Struttura di Raccordo
  • Scuola di Specializzazione
  • Classe Corso
  • Corso

Anagrafica AF

Anagrafica delle attività formative. Vedere quanto già indicato in relazione al regolamento didattico.

Anagrafica Moduli

Anagrafica dei moduli. Vedere quanto già indicato in relazione al regolamento didattico.

Anagrafica AF Master

Anagrafica delle attività formative Master. Sono le attività formative relative ad Erogazioni Master (sulle quali sono poi definiti gli incarichi ai docenti).

Anagrafica Moduli Master

Anagrafica dei moduli Master. Sono i moduli relativi ad Erogazioni Master (sulle quali sono poi definiti gli incarichi ai docenti).

Testata

La testata dell'offerta non è altro che la tabella che mette in relazione i corsi di studio con gli anni accademici di offerta. L'unica informazione in più contenuta a livello di testata dell'offerta formativa è lo "stato dell'offerta" i cui codici sono predefiniti e di sistema: B - Bozza, A - Attivo.

Docente Titolare

Il docente titolare è definito a livello di "attività formative offerte in un determinato anno accademico e nell'ambito di un preciso corso di studi". I docenti titolari possono essere analizzati in base alle informazioni legate al docente, il cui significato dovrebbe essere sufficientemente chiaro a tutti gli utilizzatori del sistema: Anagrafica del Soggetto, Ruolo, Profilo, SSD, Tipo Impegno, Afferenza Didattica, Afferenza Organizzativa, Ateneo.

Attività Offerte

Nome AttributoDescrizioneOsservazioni
Stato dell’Attività Formativa CodiceCodice dello stato dell'attività formativa. Valori ammessi: B - Bozza, A - Attiva
Stato dell’Attività Formativa - ItalianoDescrizione dello stato dell'attività formativa in Italiano
Tipo Insegnamento Codice

Codice del tipo di insegnamento I codici tipo insegnamento sono configurabili dall'Utente. Esempio: OB - Obbligatorio OBBC - Obblig. base comune OBCUR - Obblig. di curriculum OBCURS - Obblig. di curriculum a scelta OBI - Obbligatorio di indirizzo OPZ - Opzionale.


Tipo Insegnamento - ItalianoDescrizione del tipo insegnamento in Italiano
Flag Attività Formativa Erogabile

Si/No. Flag che indica se l'attività formativa è erogabile, cioè se prevede un incarico didattico, oppure no.


Flag Erogazione a Distanza

Si/No. Flag che indica se l'insegnamento è previsto con erogazione a distanza: viene utilizzato per marcare le attività didattiche che non sono erogate in ateneo ma che rappresentano dei codici fittizi generici per un'attività effettuata all'estero. Il suo utilizzo è spesso accoppiato al campo tipi_did.a_dist_flg.


FLAG Attività Formativa da Trasmettere a Off

Si/No. Indica se l'attività formativa deve essere trasmessa alla scheda SUA-CDS della banca dati ad OFF.F.


FLAG Attività Formativa da Trasmettere a Esse3

Si/No. Indica se l'attività formativa deve essere trasmessa al sistema di segreteria studenti ESSE3.


Stato Erogazione Attività Formativa

Campo calcolato che indica lo stato di erogazione dell'attività formativa offerta: NE - Non erogata, PE - Parzialmente erogata, SC - Scoperta PC - Parzialmente coperta, CND - Coperta senza indicazione del docente, C - Coperta.


Docente Titolare - Syllabus

Campo calcolato che indica lo stato di compilazione del Syllabus dell'attività formativa offerta da parte del docente titolare:

- NA - Non applicabile. Per le attività formative che non hanno il docente titolare.

- NC - Non compilato. Il docente titolare non ha compilato nessuno dei testi obbligatori del Syllabus in nessuna delle lingue previste per il Diploma Supplement.

- CP - Compilato parzialmente. Il docente titolare ha compilato almeno uno dei testi obbligatori del Syllabus in almeno una delle lingue previste per il Diploma Supplement.

- C - Compilato. Il docente titolare ha compilato tutti i testi obbligatori del Syllabus in tutte le lingue previste per il Diploma Supplement.



Moduli Offerti

Nome AttributoDescrizioneOsservazioni
Stato Erogazione Modulo Codice

Campo calcolato che indica lo stato di erogazione del modulo dell'attività formativa offerta: NE - Non erogato, PE - Parzialmente erogato, SC - Scoperto, PC - Parzialmente coperto, CND - Coperto senza indicazione del docente, C - Coperto.


Flag Modulo ErogatoSi/No. Indica se il modulo offerto ha almeno un'attività erogata


Moduli Offerti - REL - Moduli Percorso

Ciò che viene offerto in un determinato anno accademico, ovvero i moduli che vengono offerti in un determinato anno accademico su un determinato corso di studi, sono il risultato dell'attuazione di ciò che è stato definito dall'Ateneo a livello di regolamento didattico e di piani di studio del regolamento didattico. Fra le due entità "Moduli Offerti" e "Moduli del Regolamento" esiste una relazione "molti a molti": un modulo offerto può essere "generato" da regolamenti differenti (es. l'attività è prevista al 1° anno in un certo regolamento e al 2° anno in un altro regolamento); un'attività di un determinato regolamento, sulla base dei piani di studio, può essere offerta sia al 4° che al 5° anno di corso. Gli attributi di seguito elencati, sono relativi appunto alla relazione esistente fra "Moduli Offerti" e "Moduli del Regolamento".


Nome AttributoDescrizioneOsservazioni
Anno di corso

Anno di corso
Campo calcolato sommando l'anno di attivazione del regolamento didattico e l'anno di offerta e sottraendo 1:
ODS_GDA_REGDID.AA_ATT_ID + ODS_GDA_OFF_DID.AA_OFF_ID - 1


Flag Attività Obbligatoria

Si/No. Indica se il modulo è obbligatorio
Campo calcolato in base ai piani di studio, quando univoco, cioè quando l'attività formativa del percorso di studio del regolamento didattico è obbligatoria (RS_REGOLE.TIPO = 'O') in tutti gli schemi dei piani di studio del regolamento didattico per l'anno di offerta dell'attività formativa offerta, cioè per i record di ODS_GDA_MOD_PDS_OFF che realizzano la join con la select riportata sopra fatta nella schema GDAPRG in base alla terna
ID_PDS
AA_OFF_ID
ID_ANAGRAFICA


Flag Regolamento di default

Flag regolamento didattico di default per il DW.
Per ogni MOD_OFF_ID, il flag è = Si, per i record relativi al regolamento didattico con il massimo anno di regolamento.
Per valorizzare il flag si considerano tutti i record di ODS_GDA_MOD_PDS_OFF che hanno lo stesso MOD_OFF_ID. Per ogni record, dato MODULI_PDS_ID si risale a ODS_GDA_MODULI_PDS, ODS_GDA_AF_PDS, ODS_GDA_PDS_REGDID, ODS_GDSA_REGDID e si legge AA_ATT_ID. Quindi il flag FLAG_REGDID_DEF_DW si imposta = Si per i record che hanno il massimo AA_ATT_ID.


Flag in Piano di StudioSi/No. Indica se l'attività formativa del percorso di studio del regolamento didattico è presente in almeno un piano di studio del regolamento didattico per l'anno di offerta dell'attività formativa offerta (recuperato tramite la vista V_INSEGNAMENTI_OFFERTA)


Erogazione

Partizione

Le partizioni sono organizzate su tre livelli di analisi: Tipo Fattore Partizione, Fattore di Partizionamento Studenti e Partizione Studenti.

Nome AttributoDescrizioneOsservazioni
Tipo Fattore Partizionamento Codice

Codice del tipo di fattore di partizionamento studente. I codici dei tipi fattori di partizionamento studenti sono predefiniti e di sistema: CAN - Canali ALF - Alfabetico MATR - Matricola SEZ - Sezioni ALTR - Altro criterio

In GDA non è gestita la tabella dei tipi fattori di partizionamento studenti per cui questa informazione è inserita su ODS in modo statico, senza trasferimento dati da GDA.


Tipo Fattore Partizionamento - ItalianoDescrizione del tipo di fattore di partizionamento studente in Italiano
Tipo Fattore Partizionamento - IngleseDescrizione del tipo di fattore di partizionamento studente in Inglese
Fattore di Partizionamento Studenti CodiceCodice del tipo di fattore di partizionamento studente. I codici dei tipi fattori di partizionamento studenti sono predefiniti e di sistema: CAN - Canali ALF - Alfabetico MATR - Matricola SEZ - Sezioni ALTR - Altro criterio.
Fattore di Partizionamento Studenti - ItalianoDescrizione del fattore di partizionamento studenti in Italiano
Fattore di Partizionamento Studenti - IngleseDescrizione del fattore di partizionamento studenti in Inglese
Partizione Studenti Codice

Codice della partizione studenti. Esempio: A-L, M-Z, Matricole dispari, ecc.


Partizione Studenti - ItalianoDescrizione della partizione studenti in Italiano
Partizione Studenti - IngleseDescrizione della partizione studenti in Inglese
Inizio della Partizione

Stringa che determina l'inizio della partizione. Esempio: per la partizione studenti A-L del fattore di partizionamento studenti Alfabetico AL-MZ, l'inizio della partizione è A.


Fine della Partizione

Stringa che determina la fine della partizione. Esempio: per la partizione studenti A-L del fattore di partizionamento studenti Alfabetico AL-MZ, la fine della partizione è L.




Periodo Didattico


Nome AttributoDescrizioneOsservazioni
Tipo Periodo Didattico Codice

Codice del tipo di periodo didattico. I codici tipo periodo possono essere liberamente configurati dall'utente. Esempio: potrebbero essere inseriti i seguenti codici A1 Annualità Singola S1 Primo Semestre S2 Secondo Semestre Q1 Primo Quadrimestre Q2 Secondo Quadrimestre Q3 Terzo Quadrimestre T1 Primo Trimestre T2 Secondo Trimestre T3 Terzo Trimestre T4 Quarto Trimestre.


Tipo Periodo Didattico - ItalianoDescrizione del tipo di periodo didattico in Italiano
Tipo Periodo Didattico - IngleseDescrizione del tipo di periodo didattico in Inglese
Raggruppamento di Tipi Periodo Codice

Codice del raggruppamento di tipi periodo. I codici raggruppamento di tipi periodo sono predefiniti e di sistema: A - Annualità S - Semestri Q - Quadrimestri T - Trimestri B - Bimestri.


Raggruppamento di Tipi Periodo - ItalianoDescrizione del raggruppamento di tipi periodo in Italiano
Raggruppamento di Tipi Periodo - IngleseDescrizione del raggruppamento di tipi periodo in Inglese
Modalità di Organizzazione Didattica Offerta Codice

Codice della modalità di organizzazione della didattica OFF:F: 1 - Annuale, 2 - Semestrale, 3 - Altro. Utilizzato per l'esportazione degli insegnamenti alla SUA-CDS.



Sede

Sedi di erogazione della didattica. Non ci sono particolari osservazioni da effettuare su questi attributi.

Lingua

Lingua di erogazione della didattica. L'unica informazione particolare è il "Flag Lingua Didattica Diploma Supplement" che indica se la lingua è utilizzata per l'inserimento dei testi del diploma supplement.

Modalità Didattica

I valori della modalità di erogazione della didattica sono predefiniti. Esempio: C - Convenzionale (Presenza), T - Teledidattica (Distanza ), ecc.

Percorso Apprendimento

Percorso di apprendimento lingua (Bocconi). Alcuni valori di esempio sono: P1 Percorso 1 (elementare) P2 Percorso 2 (intermedio).

Attributi Aggiuntivi

Poichè per un determinato modulo offerto possono essere definite una o più erogazioni, i seguenti flag possono essere utilizzati per restringere le analisi ad un sottoinsieme di erogazioni.

Nome AttributoDescrizioneOsservazioni
Flag Esame Comune Master

Si/No. = Si per tutte le attività erogate aggregate in una mutuazione.


Flag Erogazione MasterSi/No. Indica se l'attività è effettivamente erogata.

Un'attività master (Flag Erogazione Master = 'Si') potrebbe avere Flag Attività Mutuata valorizzato sia a Si che a No. Un'attività master, infatti, non è detto che faccia parte di un gruppo di attività in mutuazione ma potrebbe essere semplicemente "master di sé stessa".

Ovvero, un'attività mutuata (Flag Attività Mutuata = 'Si') è sicuramente Master, ma non vale il viceversa.

Flag Attività MutuanteSi/No. Indica se l'attività erogata mutua da un'altra attività erogata (quindi non è master);
Flag Attività MutuataSi/No. Indica se l'attività erogata è mutuata da almeno un'altra attività erogata (quindi è master);
Flag Attività CopertaSi/No. Indica se l'attività erogata ha almeno una copertura (con docente valorizzato oppure no); cioè se esiste almeno un record di OF_COPERTURE per l'attività erogata che si sta trattando.Flag che ha senso solo in corrispondenza di attività Master
Flag Attività Coperta Senza DocenteSi/No. Indica se esiste almeno una copertura per l'attività erogata senza indicazione del docente; cioè se esiste almeno un record di OF_COPERTURE per l'attività erogata che si sta trattando con DOCENTE_ID_SGE nullo.Flag che ha senso solo in corrispondenza di attività Master
Flag Attività Coperta Sempre con DocenteSi/No. Indica se tutte le copertura dell'attività erogata hanno l'indicazione del docente; cioè se tutti i record di OF_COPERTURE per l'attività erogata che si sta trattando hanno il campo DOCENTE_ID_SGE valorizzato.Flag che ha senso solo in corrispondenza di attività Master


Erogazione Master

Di seguito sono elencati gli attributi relativi all'Erogazione Master, ovvero quella sulla quale sono poi definiti gli incarichi ai docenti. Il significato delle singole informazioni è il medesimo già illustrato a livello di Erogazione. Si rimanda quindi al capitolo relativo alle Erogazioni.

Partizione

Periodo Didattico

Sede

Lingua

Modalità Didattica

Percorso Apprendimento

Coperture

Le coperture, ovvero gli incarichi didattici assegnati ai docenti, sono definite in abbinamento con l'erogazione master. Un modulo offerto in un determinato anno accademico può avere associate N erogazioni. Solamente per le erogazioni master saranno definite le coperture. Quando si realizzano dei report sulle coperture, è necessario tenere ben presente quanto appena affermato. Supponiamo infatti di analizzare un determinato anno accademico di offerta e di scoprire che l'attività A del corso di studi X è in mutuazione con l'attività B del corso di studi Y. Se si analizzano le erogazioni potrebbe risultare una situazione del genere:


Corso di studiAttività DidatticaNumero Erogazioni
XA1
YB1


Supponiamo che l'attività A del corso X sia l'attività master. Se al report si va ad aggiungere un'informazione relativa alle coperture, ad esempio il Tipo Copertura, si potrebbe ottenere un risultato simile al seguente:

Corso di studiAttività DidatticaTipo CoperturaNumero Erogazioni
XAPRIMA FASCIA1


In pratica andrebbe a scomparire la riga relativa al corso di studi Y, perché l'incarico è definito solamente in associazione con l'attività master.


Docente

I docenti che hanno un incarico in un determinato anno accademico di offerta, possono essere analizzati in base ad informazioni il cui significato dovrebbe essere sufficientemente chiaro a tutti gli utilizzatori del sistema: Anagrafica del Soggetto, Ruolo, Profilo, SSD, Tipo Impegno, Afferenza Didattica, Afferenza Organizzativa, Ateneo.

Tipo Copertura

Nome AttributoDescrizioneOsservazioni
Tipo di Incarico Codice

Codice del tipo di incarico. I codici tipo incarico sono predefiniti e di sistema.I valori possibili sono i seguenti: - CDI: Compito didattico istituzionale - AD: Affidamento didattico - IIG: Incarico di insegnamento gratuito - IIR: Incarico di insegnamento retribuito - IDIG: Incarico di didattica integrativa gratuito - IDIR: Incarico di didattica integrativa retribuito.


Tipo di Incarico - ItalianoDescrizione del tipo di incarico in Italiano
Tipo di Incarico - IngleseDescrizione del tipo di incarico in Inglese
Tipo Copertura Codice

Codice tipo copertura.I codici tipi copertura possono essere definiti liberamente dall'Ateneo. Esempio: AFFID. TIT. GRATUITO A.12 L.341/90, SUPPL. TIT. GRATUITO A.12 L.341/90, ecc.


Tipo Copertura - ItalianoDescrizione del tipo di copertura in Italiano
Tipo Copertura - IngleseDescrizione del tipo di copertura in Inglese
Flag Contratto a Titolo Gratuito

Si/No. Indica se il contratto è a titolo gratuito.


Flag Copertura a Contratto

Si/No. Indica se il tipo di copertura è a contratto.


Flag Export Offf - Tipo Copertura

Si/No. Indica se le coperture relative al tipo di copertura devono essere esportato ad OFF.F.



Stato Copertura

I codici stati coperture sono predefiniti e di sistema.

Ente Finanziatore

Esempi: 001 BUDGET DI FACOLTA' 002 FONDI CENTRO VITERBI 003 FONDI SCIENZE MOTORIE ACLI ACLI ADM Agenzia delle dogane e dei monopoli AIS Dipartimento di Americanistica, Iberistica e Slavistica ARGO Argo Consulting s.r.l.

Attributi Aggiuntivi

Gli attributi aggiuntivi, sono tutte informazioni relative al singolo incarico assegnato ai docenti. Il nome dell'attributo è già di per sé esplicativo. Dovessero comunque sorgere dubbi nell'utilizzo di queste informazioni, siamo a disposizione per estendere la manualistica con ulteriori chiarimenti.

Dettaglio Ore

Le ore degli incarichi ai docenti, possono essere ulteriormente suddivise in base alla tipologia di attività didattica. Ad esempio: - LEZ: Lezione - ESE: Esercitazione - SEM: Seminario - TIR: Tirocinio - LAB: Laboratorio - STA: Stage. Gli attributi contenuti nel Dettaglio Ore servono appunto per effettuare questa tipologia di analisi. Trattandosi di una tabella di dettaglio degli incarichi (Coperture), si dovrà tenere ben presente che se si stanno conteggiando le coperture e al report si aggiunge ad esempio l'attributo "Tipo attività didattica Codice", una copertura verrà "replicata" per tutte le tipologie di attività didattica. Ovvero:


Corso di studiAttività DidatticaNumero Coperture
XA1


... aggiungendo l'attributo "Tipo attività didattica Codice", il report potrebbe diventare:


Corso di studiAttività DidatticaTipo attività didattica CodiceNumero Coperture
XALEZ1
XAESE1


Questo non vuol dire che le coperture sono diventate 2, ma che è la stessa copertura che fa sia lezione che esercitazione. Al fine di evitare conteggi "errati", quindi, è bene utilizzare le informazioni relative al dettaglio coperture per analizzare, ad esempio, la ripartizione delle ore di copertura.

Misure

Regolamento

Nome MisuraDescrizioneOsservazioni
Numero Percorsi del RegolamentoNumero di percorsi di studio previsti dal regolamento didattico.
Numero AF RegolamentoNumero di attività formative previste dal regolamento
Numero Radici RegolamentoNumero di attività formative Radice di un insegnamento Integrato (ovvero organizzato in moduli)
Numero Moduli RegolamentoNumero di moduli previsti dal regolamento
Numero AF Capogruppo o RaggruppateNumero di Attività Formative che fanno parte di un raggruppamento di attività, come Capogruppo o come Raggruppata
Numero AF CapogruppoNumero di Attività Formative che fanno parte di un raggruppamento di attività, come Capogruppo
Numero AF RaggruppateNumero di Attività Formative che fanno parte di un raggruppamento di attività, come attività Raggruppata (sono quindi escluse dal conteggio le attività capogruppo)
Numero AF Capogruppo o Non RaggruppataNumero di Attività Formative Capogruppo di un raggruppamento di attività, oppure Non Raggruppate (sono quindi escluse dal conteggio le attività raggruppate, ovvero "figlie" di un raggruppamento di attività)
Numero CFUNumero crediti dei moduli del percorso di studio del regolamento didattico. 
Numero ORENumero di ore di attività frontali del modulo del percorso di studio del regolamento didattico.


Erogazioni

Nome MisuraDescrizioneOsservazioni
Numero Erogazioni

Numero Erogazioni Master

Numero Erogazioni Mutuanti

Numero Erogazioni Mutuate

Numero Erogazioni CoperteNumero Erogazioni con almeno una copertura (con o senza docente)
Numero Erogazioni senza DocenteNumero di erogazioni per le quali esiste almeno una copertura senza indicazione del docente
Numero Erogazioni con DocentiNumero di erogazioni per le quali tutte le coperture dell'attività erogata hanno l'indicazione del docente


Coperture

Nome MisuraDescrizioneOsservazioni
Numero Coperture

Numero ore previste

Numero ore effettive

Numero Docenti Copertura


Coperture Dettaglio Ore

Nome MisuraDescrizioneOsservazioni
Numero ore previste (dett)Ore di copertura relative al tipo di attività didattica.
Numero ore effettive (dett)Ore di copertura relative al tipo di attività didattica.


DIDGDA - ODS - Esportazione ProgDid a SUA-CDS

Questo Business Model è dedicato all'analisi dei dati che vengono predisposti su GDA per l'invio alla SUA-CDS. Queste informazioni possono essere utili, ad esempio, per fare un raffronto rispetto a quanto risulta sulla banca dati SUA-CDS, in modo tale da poter individuare quelle situazioni in cui su GDA sono state fatte delle modifiche rispetto a quanto precedentemente comunicato alla SUA-CDS. Le informazioni presenti in questo Business Model hanno attinenza con quanto già descritto in merito al precedente Business Model "DIDGDA - ODS - Regolamento, Programmazione Didattica e Coperture" al quale si rimanda per approfondimenti. Dovesse emergere che ci sono informazioni poco chiare o per le quali sono necessari ulteriori approfondimenti, siamo a disposizione per estendere la manualistica con opportuni approfondimenti.


  • No labels